La storia

Il 1974 è l’anno di costituzione di COINGAS (Azienda Consortile Speciale Gas) che subentrò ad Italgas, fino ad allora intestataria della concessione per l’attività di distribuzione nel territorio aretino.

Istituzioni e forze politiche scelsero la strada del consorzio, che poi avrebbe accolto i comuni della provincia di Arezzo, una scelta ritenuta più vantaggiosa rispetto alla creazione di un’azienda municipalizzata. Un bacino territoriale più ampio, avrebbe consentito economie gestionali interne, con forti opportunità di crescita per le aziende del territorio.

Infatti, in un periodo in cui l’economia aretina mostrava segnali di crisi, Coingas ha rappresentato un’alternativa energetica ad alto rendimento, conveniente e a basso impatto ambientale. L’azienda ha dato un contribuito fondamentale all’innalzamento degli standard di vita, al progresso sociale del territorio e alla ripresa economica fondata su microimprese dei settori orafo, calzaturiero, tessile e dell’abbigliamento.


Nei primi anni, Coingas si pose l’obiettivo di aumentare il numero dei comuni aderenti e gestiti dal consorzio; quindi, il potenziamento delle attività di realizzazione ed adeguamento delle infrastrutture. In linea con i dettami normativi, l’azienda, non dotata di personalità giuridica, costituiva il “braccio operativo” degli Enti Locali. L’indipendenza decisionale era limitata e, comunque, caratterizzata da una forte commistione tra funzioni politiche e gestionali.
Nel decennio successivo l’azienda cambiò strategie modernizzando i modelli operativi, che si focalizzavano sulla qualità del servizio, sulla soddisfazione del cliente e sulla ricerca di nuovi mercati.

Nel 1995, con il cambiamento di veste giuridica, Coingas ottiene l’auspicata autonomia che la Legge riconosceva alle nuove aziende speciali. Si adegua la struttura organizzativa e il governo interno verso le esigenze degli utenti.
Con la liberalizzazione del comparto del 2000, Coingas, prontamente, affrontò l’ulteriore trasformazione in società di capitali, separando l’attività di distribuzione da quella di vendita, per la quale venne costituita Eta3.

Dal punto di vista strategico l’azienda si concentrò sul consolidamento della domanda e sulla conquista di nuovi business e mercati. Furono adottati strumenti di governo e controllo della gestione che hanno consentito all’azienda di navigare con una certa tranquillità nel complesso scenario che caratterizzava il comparto. Coingas è stata la prima azienda italiana, del mercato del gas, ad implementare un sistema informativo integrato, per la separazione gestionale tra l’azienda di vendita e quella di distribuzione, come richiesto dall’Authority.


Allegati

Libro storia Coingas